i laghi europei

 


LAGHI DELL' EUROPA SETTENTRIONALE
L' Europa del Nord possiede un enorme numero di laghi, distribuiti principalmente in quattro paesi: Norvegia, Scozia, Svezia, Finlandia.
I laghi della Norvegia - In Norvegia vi sono molti laghi, ma per lo più si tratta di semplici allargamenti di corsi di fiumi. Il lago più grande, nella parte sud-orientale del paese, è il Mjosa, entro una regione fertilissima di verdi montagne e pianure. I laghi della Norvegia complessivamente misurano circa 15 000 chilometri quadrati, il che supera di parecchio la parte del territorio adibita a coltivazione.
I laghi scozzesi - Gli Scozzesi chiamano « loch » sia i laghi che i fiordi. Infatti, in questa regione, essi si assomigliano: sono tutti lunghi e stretti. Il lago più grande è il Loch Lomond, in mezzo a un paesaggio meraviglioso. Esso è lungo una quarantina di chilometri e ha molte isolette, che formano addirittura un arcipelago. Però, il più grande lago delle isole britanniche si trova in Irlanda: è il Lough Neagh, che, secondo una leggenda, si formò per l'inondazione provocata da una fontana.
I Laghi svedesi - La Svezia ha più di 1000 laghi: la loro superficie corrisponde circa all' 8% del territorio dello Stato, cioè a kmq 38 500. Nella parte meridionale della Svezia si trova il terzo lago d'Europa per ampiezza: il Vànern, esso è collegato da un canale al non lontano Vàttern. La loro ampiezza è tale che, se c'è foschia (il che accade spesso), non si scorge l'altra sponda. L'acqua del Vattern è cosi limpida che si vede il fondo alla profondità di quindici metri.
I laghi della Finlandia- La regione europea che però batte tutte le altre del mondo per il numero dei laghi, un vero fenomeno geografico, è la Finlandia. Ve ne sono 60 000 e occupano il 9 per cento dell'intero territorio. Ogni chilometro quadrato di territorio finlandese viene così ad avere, in media, quasi 10 ettari occupati dalle acque!
Il Làdoga
- II più grande lago europeo è il Làdoga, che ora si trova nella Russia settentrionale. È lungo circa 200 chilometri e largo 120. Nel vicino lago Onega assai pescoso, e agitato da violente bufere che rendono difficile la navigazione.

LAGHI APINI E PREALPINI
Una zona europea molto ricca di laghi è quella che si stende nelle regioni prealpine e in quella alpina, cioè fra la Francia, la Svizzera e l'Austria. Il più grande lago della Francia è quello del Bourget, che si trova nella Savoia. Esso ha un carattere piuttosto bizzarro, essendo spesso percorso da stizzose folate di vento.
I laghi svizzeri - La Svizzera è costellata di laghi, taluni piuttosto grandi, altri minuscoli, quasi nascosti nei boschi d'alta montagna. In tutto se ne contano circa 1550.
I due più grandi laghi, però, non le appartengono completamente: il lago di Ginevra (o Lemano) è in parte francese, il lago di Costanza è in parte germanico e per una piccolissima parte austriaco.
I laghi della Germania - I laghi più belli della Germania si trovano proprio nella regione alpina, in mezzo alle Alpi Bavaresi: i più noti, situati fra montagne ricoperte di conifere, sono quelli di Chiem, di Walchen, di Tegern, di Starnberger, di Ammer.
I laghi austriaci - I laghi austriaci sono alpini e assai piccoli: essi sono divisi in due gruppi: a nord quelli del Salzkammergut (fra cui il Mond, l'Atter e il Traun) e a sud quelli vicini alla valle della Drava (fra cui il lago di Worth).
I laghi italiani - L'Italia ha più di mille laghi: fra i più belli vi sono quelli delle Prealpi,
Fra i laghi alpini vanno ricordati il lago di Carezza, nell'Alto Adige, che pare di smeraldo e quello di Tovel nel Trentino che, per formazioni di alghe, d'estate diventa rosso.

PIANURE RICCHE DI LAGHI
Molte pianure europee abbondano di laghi, dalla Germania settentrionale fino alla Russia. Solo pochi però sono pittoreschi, come quelli dello Holstein nella Germania settentrionale. Molti si trovano nel Mecklenburgo, nella regione di Berlino (Brandeburgo), nella Polonia settentrionale e più a est nelle pianure della Lituania, Lettonia ed Estonia; qui si trova un altro dei maggiori laghi europei, quello di Cudskoje.
I laghi ungheresi - Interessante il lago di Neusiedl, in parte austriaco e in parte ungherese, che — profondo in media 1 metro e mezzo — qualche volta evapora completamente e quello chiamato il « mare dell'Ungheria », cioè il Bàlaton.

[ Torna in cima alla pagina ] aggiornato il 22-06-2013