La storia del new hampshire



I primi esploratori europei che arrivarono in New Hapmshire furono il britannico Martín Pring (1603), il francese Samuel de Champlain (1605), ed il capitano inglese John Smith (1614). La colonia della Nuova Inghilterra concesse a David Thomson, nel 1620, ed a John Mason e Sir Ferdinando Gorges, nel 1622, terre nel territorio che comprende gli attuali stati del New Hapmshire e del Maine. David Thomson si stabilì nel 1622 in Odiorne's Point, che è considerto il primo insediamento europeo nell'attuale stato del New Hampshire. Le terre che Mason e Gorges amministrarono, si divisero nel 1629; Mason ebbe la parte compresa tra i fiumi Piscataqua e Merrimack, che da allora inniziò a chiamarsi New Hampshire. Dopo alcuni anni in cui fu considerato come parte della colonia del Massachusetts, nel 1680 il New Hampshire ebbe da Carlo II dell'Inghilterra il riconoscimento come colonia indipendente. Durante gli anni seguenti, il New Hampshire si estese fino al fiume Connecticut, dove arrivarono nuovi coloni che si dedicarono alla costruzione di barche e allo sfruttamento delle risorse agricole, della pesca e del legname. Il commercio si focalizzò nel porto di Portsmouth che rivaleggiò in alcune occasioni con quello di Boston, in Massachusetts.

Le guerre tra Inghilterra e Francia, durante i secoli XVII e XVIII, portarono le autorità inglesi ad esigere dai coloni il pagamento di contributi fissi ed altre imposte per far fronte al deficit economico in cui si trovava il tesoro britannico. Così, anni dopo la Guerra dei Sette Anni e alla fine delle guerre indiane, l'Inghilterra approvò la Stamp Act, (una tassa su ogni documento pubblico), che si estese alle sue colonie. Nel 1770 e nel 1773 si ebbero proteste da parte dei coloni, con l'approvazione della Townshend Act, legge che fissava un'imposta sulle importazioni, e la Tea Act, un imposta sul tè. I coloni risposero col boicottaggio dei prodotti inglesi e chiamarono alla riunione il Congresso Continentale che riunì per la prima volta i rappresentanti delle colonie inglesi in America. Nel dicembre del 1774, si ebbe in New Hampshire uno dei primi scontri armati tra le forze britanniche ed i coloni americani, guidati da John Sullivan, che presero il distaccamento di New Castle, in Portsmouth. Durante i restanti anni della guerra per l'indipendenza non si ebbero più combattimenti in New Hampshire, sebbene i suoi coloni fecero parte delle truppe indipendentiste che lottarono, nella colonia del Massachusetts. Nel gennaio del 1776 venne istituito un governo indipendente nel New Hampshire, mesi prima della dichiarazione
d'Indipendenza, e nel 1788 ratificò la costituzione degli Stati Uniti. Costruzioni navali, tessile, legno, calzature e macchinari leggeri emersero come motori dell'economia dello stato, in parte grazie alla forza motrice dei suoi fiumi.

Come avvenne per la Guerra d'Indipendenza, durante la Guerra Civile (1861-1865) nel New Hampshire non si ebbero scontri sul suo territorio tra gli eserciti dell'Unione e della Confederazione, benché i suoi uomini partecipassero attivamente alla guerra. Inoltre i cantieri navali di Portsmouth emersero per la costruzione di navi per il blocco dei porti della Confederazione. Il boom industriale prodotto dalla guerra, spiegano la forte immigrazione che ebbe il New Hampshire durante l'ultimo quarto del secolo XIX. Così, molti immigranti provenienti dall'Europa e dal Canada, si stabilirono vicino ai centri industriali, mentre molti agricoltori, incapaci di competere coi prodotti che arrivavano dagli stati dell'ovest, emigrarono alla ricerca di nuove terre. La crescita industriale continuò fino al 1930, quando gli stati del sud-est, cominciarono a produrre tessuti e calzature a prezzi competitivi. La stessa cosa accadde con l'industria del cuoio, incapace di competere a partire dalla Seconda Guerra, con le importazioni italiane. La diversificazione delle industrie, basata sullo sviluppo di componenti elettronici, riuscì tuttavia a rivitalizzare l'economia dello stato. Accanto a queste nuove industrie, le istituzioni pubbliche e private sono riuscite a trasformare il turismo in una delle fonti principali dell'economia statale, perciò sono state approvate importanti misure per la tutela dell'ambiente.


Home > Stati degli Stati uniti > New Hampshire > Storia New Hampshire
 
 
aggiornato il 30-11-2011
top