La storia del delaware



I primi segni di popolazione umana nel territorio di Delaware risalgono a 10.000 anni fa. Le tribù che incontrarono i primi europei che esplorarono la regione furono del gruppo Algonquin: i Naticoke ed i Lenni lenape. Gli spagnoli e portoghesi percorsero le coste del Delaware nel secolo XVI, ma non vi stabilirono nessuna colonia. Nel 1609, gli olandesi esplorarono la baia del Delaware, anche se la spedizione era comandata dall'inglese Henry Hudson. Un anno più tardi, Samuel Argall sbarcò nella baia del Delaware e prese possesso del territorio, e gli diede questo nome in onore di Lord de la Warr, governatore della Virginia. Cornelius May e Cornelius Hendricksen esplorarono la costa nel 1613 e nel 1614. Gli olandesi, nel frattempo, fondarono la colonia di Zwaanendael nel 1631, nel sito dove oggi si trova la città di Lewes.

Olandesi e svedesi furono protagonisti di una lunga contesa per il controllo di questa regione durante il secolo XVII. A seguito di una spedizione guidata da Peter Minuit, gli svedesi sbarcati nel 1638 vicino a Wilmington, sulle rive del fiume Christina, dove fondarono un forte al quale diedero, come al fiume, il nome della regina di Svezia. Più tardi, gli svedesi riuscirono a strappare agli olandesi Fort Casmir, dove fondarono la colonia della Nuova Svezia. Tuttavia, nel 1655 gli olandesi guidati da Peter Stuyvesant ripresero di nuovo queste terre, e fondarono la colonia di New Netherlands. La presenza degli svedesi in Delaware lasciò un'importante influenza nello stato che fu riaffermata in epoche successive con l'arrivo di coloni scandinavi.

Il centro di questa colonia venne istituito in New Amstel, oggi New Castle. Quando gli olandesi abbandonarono i loro possedimenti in Nord America nel 1681, il Delaware divenne parte della colonia della Pennsylvania. Nel 1701, tuttavia, è stata concessa a queste tre contee una amministrazione indipendente, benché tecnicamente continuarono a dipendere dalla Pennsylvania. Nel 1776 alla convenzione di New Castle, i delegati dichiararono la costituzione dello stato del Delaware, e nel Secondo Congresso Continentale di Filadelfia votarono per l'indipendenza dall'Inghilterra. Il Delaware fornì più di 4.000 uomini all'esercito rivoluzionario. L'unica battaglia che venne combattuta nel territorio dello stato tra inglesi e nordamericani fu in Cooch's Bridge, vicino a Newark, nel settembre del 1777. In quell'anno, la capitale venne trasferita da New Castle a Dover. Il Delaware fu il primo stato che ratificò nel 1787 la Costituzione degli Stati Uniti, per questo deve il suo soprannome di primo stato. Il Delaware ha scritto la sua prima costituzione nel 1797.

Dopo l'indipendenza, il Delaware si sviluppò rapidamente grazie all'agricoltura, ed alla fabbricazione di polvere da sparo. Una delle pietre miliari dello stato fu l'invenzione del mulino automatizato, opera di Oliver Evans nel 1785. L'industria chimica, uno dei grandi settori del Delaware, sorse a partire dalla compagnia E.I. du Pont de Nemours and Company, fondata da Du Pont a Wilmington. La costruzione della ferrovia nel 1838 per collegare Baltimora e Filadelfia fu un elemento chiave nella crescita del Delaware, poiché potenziò la produzione industriale del nord e riuscì ad integrare gli agricoltori del sud nell'economia della regione.

Pur essendo uno stato schiavista, il Delaware fu leale verso l'Unione durante la guerra civile (1861-65). La Proclamazione dell'emancipazione degli schiavi dettata da Abraham Lincoln nel 1863, non venne attuata in Delaware, in un primo momento. Tuttavia, nel 1865 gli schiavi del Delaware furono liberati, quando la costituzione degli Stati Uniti introdusse l'emendamento che di fatto abolì la schiavitú legale. L'attuale costituzione dello stato del Delaware fu adottata nel 1897.

Come in gran parte del paese, la crisi che ebbe inizio nel 1929, fermò l'enorme prosperità che aveva caratterizzato i decenni precedenti. La Seconda Guerra Mondiale, tuttavia, ebbe un effetto positivo nell'economia di questo stato, poiché le sue industrie dovettero coprire l'enorme domanda di materiale belico. Dopo la guerra, alcuni fattori contribuirono alla crescita dello stato, come la costruzione del Delaware Memorial Bridge che collegò il New Jersey con il Delaware, o i vantaggi fiscali che il suo congresso concesse alle industrie che decisero di stabilirsi in questo piccolo stato. Il Delaware è la sede di una gran numero di grandi imprese, benché molte di esse sviluppino solo una piccola parte delle loro attivita in questo stato.

Tom Carper, del Partito Democratico, fu scelto nel 1993 come governatore del Delaware, dopo aver rappresentato per cinque legislature il suo stato nel Congresso degli Stati Uniti, e sei anni come tesoriere dello stato. Scelto per la seconda volta, ha svolto l'incarico fino al 2001 poiché la costituzione di Delaware vieta che ci si possa presentare per un terzo mandato. Durante gli ultimi anni, il governo di Carper si è incentrato specialmente sulla riforma del sistema scolastico, nello sviluppo di programmi per diversificare dell'economia, combattere la disoccupazione, e sui problemi della sicurezza pubblica.

Home > Stati degli Stati uniti > Delaware > Storia Delaware
 
 
aggiornato il 30-11-2011
top