Ricerca personalizzata
 
 
 

District of Columbia

 


Link Utili
dc.gov/
washington.org/
Descrizione di Washington dalla sezione capitali
Gli stati dell'unione

ALABAMA
ALASKA
ARIZONA
ARKANSAS
CALIFORNIA
COLORADO
CONNECTICUT
DELAWARE
FLORIDA
GEORGIA
HAWAII
IDAHO
ILLINOIS
INDIANA
IOWA
KANSAS
KENTUCKY
LOUISIANA
MAINE
MARYLAND
MASSACHUSETTS
MICHIGAN
MINNESOTA
MISSISSIPPI
MISSOURI
MONTANA
NEBRASKA
NEVADA
NEW HAMPSHIRE
NEW JERSEY
NEW MEXICO
NEW YORK
NORD CAROLINA
NORD DAKOTA
OHIO
OKLAHOMA
OREGON
PENNSYLVANIA
RHODE ISLAND
SUD CAROLINA
SUD DAKOTA
TENNESSEE
TEXAS
UTAH
VERMONT
VIRGINIA
WASHINGTON
WEST VIRGINIA
WISCONSIN
WYOMING
DISTRICT OF COLUMBIA
STATI UNITI - DIPENDENZE DEI CARAIBI
STATI UNITI - DIPENDENZE DEL PACIFICO

IMMAGINI | WASHINGTON DC SEZIONE CAPITALI

DESCRIZIONE LUOGHI DI INTERESSE STORIA ECONOMIA

Entità amministrativa e capitale degli Stati Uniti dell'America, situata nella congiunzione dei fiumi Potomac ed Anacostia, e confina con gli stati del Maryland e Virginia. La città di Washington fu fondata nel 1791 e divenne la capitale della nazione nel 1800. È così chiamata in onore dello scopritore dell'America, Cristoforo Colombo.
Economia - District of Columbia non ha attività agricole, del bestiame, o della pesca né conta su risorse forestali né minerarie. Le sue attività economiche si incentrano nel settore pubblico, nel turismo ed in determinate attività industriali.
Le industrie più importanti sono nel settore dell'editoria e della stampa, ma ci sono anche alcune importanti industrie alimentari.
ll turismo è diventato uno dei settori chiave dell'economia di Washington, la capitale degli Stati Uniti, è la destinazione di milioni di turisti, sia nazionali che esteri. I visitatori non vengono soltanto per la splendida rete di musei, (gratuiti, perchè finanziati dale casse del governo federale), bensì per gli edifici emblematici della storia e politica del paese, Gli Archivi Nazionali, la Casa Bianca, o il Congresso degli Stati Uniti, edifici ed opere commemorative di eventi o personalità.
Storia - Il distretto federale che è contemporaneamente la città di Washington, è l'unica città che non fa parte di nessun stato, come è stabilito nella Costituzione degli Stati Uniti nell'articolo 1, sezione 8. Una peculiarità di questa città è che venne creata legalmente prima di essere costruita, poiché la costituzione venne approvata nel 1787 e si iniziò a costruire solo dal 1791, quando il presidente degli Stati Uniti, George Washington, scelse il posto dove oggi si trova la capitale. Washington incaricò della progettazione della città, su un terreno ceduto dalla Virginia e dal Maryland, l'ingegnere francese Charles L'Enfant, che aveva servito nell'esercito degli Stati Uniti durante la rivoluzione. Il progetto definitivo, però, è stato compilato e firmato da Andrew Ellicott.
La costruzione della città subì numerosi ritardi a causa della mancanza di fondi e per la guerra con l'Inghilterra. Nel 1814, gli inglesi distrussero il Congresso degli Stati Uniti, costruito nel 1800, ed altri edifici pubblici. Gli edifici emblematici vennero comunque ricostruiti velocemente. La contea di Arlington e la città di Alexandria, ceduti in un principio al distretto, decisero di reincorporarsi allo stato della Virginia nel 1846.
Alcuni anni dopo la Guerra Civile, nel 1871, venne creato il District of Columbia, quando venne deciso che la città di Washington acquisisse lo status di territorio federale. Pertanto, venne eliminò il sistema di governo precedente, (con un sindaco nominato dal Presidente degli Stati Uniti, e due organi eletti dai cittadini), e si decise di istituire al suo posto un governatore e due camere legislative, ad immagine del sistema di governo degli stati. La decisione si prese in parte per la notevole crescita della città, invasa alla fine della guerra da molti soldati e da schiavi liberati. Il sistema di governo del distretto venne modificato di nuovo nel 1874, e da questo momento la città di Washington e il distretto divennero la stessa entità.
Con le due guerre mondiali, il distretto ebbe una notevole crescita demografica che si estese alle zone vicine del Maryland e della Virginia, dovuto tra altri fattori alla diffusione dell'automobile.
Il sistema di governo del distretto federale continuò ad essere modificato. Così, nel 1967 il potere è stato assegnato ad un sindaco nominato dal Presidente, che doveva governare con una squadra di nove persone. Il sistema attuale di governo è stato introdotto nel 1973 per permettere le elezioni, e per dare la possibilità ai residenti di eleggere direttamente il sindaco e la squadra di governo. In quanto alla rappresentanza nel Congresso, trattandosi di un distretto e non di un stato, i cittadini del distretto federale scelgono un delegato per la camera dei rappresentanti. Questo rappresentante non aveva alcun diritto di voto fino al 1993. La trasformazione del distretto in stato è un'antica rivendicazione che continua ad essere dibattuta oggi, questa proposta è stata presentata e respinta dal Congresso nel 1978, ottenne solo 16 dei 38 voti necessari per la sua approvazione.
Cosa vedere - Le strade di Washington sono piene di edifici di interesse, molti dei quali sono chiari esempi dello stile neoclassico proprio dell'architettura del secolo XIX. L'altezza degli edifici è limitata per legge, perché esiste una norma che vieta che gli edifici possano alzarsi al di sopra dell'altezza della cupola del Campidoglio, l'edificio che ospita il Congresso degli Stati Uniti. Le aree più importanti dal punto di vista architettonico sono Dupont Circle, la confinante a Capitol Hill, e la zona dove si trovano le rappresentanze diplomatiche, Embassy Row, ed il quartiere di Georgetown.
Quest'ultimo distretto che fu la residenza degli schiavi alle sue origini, cominciò a rinnovarsi a partire dal 1930, ma la vera riabilitazione si ebbe a partire dal 1950, soprattutto quando il senatore John Kennedy e sua moglie, Jacqueline Bouvier, scelsero una delle case di Georgetown come luogo di residenza.
Nel centro di Washington, nella zona conosciuta come il Mall, sono stati eretti monumenti per commemorare eventi e personalità. Tra questi monumenti, noti come Memorials, da sottolineare quelli dedicati ai presidenti Jefferson, Washington, Lincoln, Franklin Delano Roosevelt, (il più recente di tutti), ed ai caduti nella Guerra del Vietnam, (con una famosa parete-lapide di marmo nero dove sono incisi i 58.191 nomi di americani morti o scomparsi durante la guerra), e quella di Corea, (un insieme di sculture all'aperto che rappresenta la marcia dei soldati nella giungla,con figure in grandezza reale). Menzione speciale merita il Washington Monument, una torre di marmo bianco di 169 m che si riflette nello stagno allineato di fronte all'edificio del Congresso degli Stati Uniti, il Campidoglio, e che è diventato l'immagine più conosciuta della città, più popolare persino della Casa Bianca, la residenza ufficiale del presidente degli Stati Uniti, in Pennsylvania Avenue.
Accanto al Congresso degli Stati Uniti si trovano gli edifici della Biblioteca del Congresso, collegati tra loro da gallerie, che ospitano la più grande collezione di libri, giornali e carte del mondo. Questa biblioteca fu iniziata a partire dalla collezione privata di Thomas Jefferson.
La grande istituzione culturale della città è lo Smithsonian Institution, un organismo finanziato in parte con fondi pubblici che gestisce la maggior parte dei musei della città, considerati come musei del popolo americano. L'entrata, per questa ragione, è gratuita. Tra questi musei i più importanti sono: il Museo Nazionale di Storia Naturale, il Museo Nazionale di Storia e Tecnologia, dove si trova la "Star-Spangler Banner", la prima versione della bandiera degli Stati Uniti, la Galleria Nazionale
d'Arte, il Museo Nazionale dell'Aria e dello Spazio, (il più visitato di tutti i musei del paese e che si trasferirà vicino all'aeroporto di Dulles, in Virginia) , l'Hirshhorn Museum, dedicato alla scultura, la Galleria Arthur M. Sacklet, specializzato in arte dell'Asia e del Medio oriente, ed il Museo Nazionale d'Arte Africana. Gli Archivi Nazionali è l'istituzione che conserva, custodisce e mostra al pubblico tra le altre cose, l'originale dei due documenti più importanti della storia del paese: la Dichiarazione d'Indipendenza e la Costituzione. Altri musei importanti della città sono la Galleria Nazionale (l'ala est è di per sé un'opera d'arte, progettata nel 1970 da IM Pei), il Corcoran, la Freer Gallery of Art, la Phillips Collection, la National Portrait Gallery, il Museo Nazionale d'Arte Americana ed il Museo dell'Olocausto.
La città di Washington dispone di un enorme parco, Rock Creek Park, creato alla fine del secolo XIX, e che include il Parco Zoologico Nazionale e l'Anfiteatro Carter Barron, dove vengono rappresentate in estate opere teatrali, e spettacoli musicali.
Washington ha tre squadre nei campionati professionistici degli sport più popolari negli Stati Uniti: nel basket, i Washington Wizards nel football americano i Washington Redskins, e nell'hockey su ghiaccio, i Washington Capitals. Recentemente, il calcio ha conosciuto una grande popolarità nella città di Washington, grazie anche alla notevole immigrazione, ed i successi della squadra dei Washington United che gioca nel campionato americano.



Home > Stati degli Stati uniti > District of Columbia
 
 
 
aggiornato il 15-12-2011
top