Ricerca personalizzata
 
 
 

firenze capoluogo della toscana



Inviaci il tuo report
su Firenze CLICCA QUI

Firenze by night

Link Firenze
www.comune.fi.it
www.firenze.net/
www.firenzeturismo.it/
www.firenze-online.com/
www.unifi.it
www.provincia.fi.it/
www.bncf.firenze.sbn.it/
www.fionline.it/
www.firenzefiera.it

Piatto tipico fiorentino

Aeroporto
di Firenze


 

DESCRIZIONE STORIA cosa vedere A FIRENZE

DI SOLITO, non si scrive e non si dice : « la tal città è la più bella, la più ricca, la più nobile», innanzi tutto perché non è sempre vero; e poi perché si possono scontentare gli abitanti delle altre città.
Ma nel caso di Firenze, tutti lo riconoscono, essa è una delle più belle, delle più nobili, delle più gloriose città del mondo.
LA CITTÀ: POSIZIONE E DATI
Firenze, la città principale della Toscana, la settima d'Italia per numero di abitanti, si trova dove la vallata dell'Arno sbocca nella pianura. Il fiume attraversa la città per circa 4 chilometri, oltre 8 se si comprende il sobborgo. Firenze si trova a 79 chilometri in linea d'aria dal mare. ad una altitudine media di 50 metri. La sua posizione esatta è 43 gradi e 46 primi di latitudine nord; 11 gradi e 16 primi di longitudine est. Dista da Roma 316 chilometri per ferrovia e 298 chilometri per strada. Il comune si estende per una superficie di 101 chilometri quadrati. La popolazione di Firenze è di 370.000 abitanti.
LA CITTÀ IN GENERALE
Firenze sta quasi al centro di una conca di colli, e una parte stessa della città è in collina. Chiunque l'abbia visitata, è d'accordo nel dire che è una delle più belle città che abbia mai visto, se non la più bella. La sua posizione è.stupenda, con un panorama di colline verdi tutt'attorno, ricche di ville eleganti ; ha magnifici vasti giardini ; antichissimi palazzi: la massima concentrazione di monumenti d'arte che ci sìa al mondo. L'unione di tutte queste cose crea la città capolavoro, che è conosciuta in tutto il mondo e viene visitata ogni anno da un numero enorme di turisti.
FIRENZE E L'ARTE
Uno scrittore del secolo scorso diceva, parlando di Firenze : « E una cosa che fa quasi rabbia ! Come fa una città sola ad avere avuto i più grandi artisti del mondo? Una città che si rispetti ne ha uno, due, tre al massimo! Firenze no: li ha visti nascere a decine! ».
L'osservazione scherzosa dello scrittore è esattissima: per qualche misterioso motivo, è nato a Firenze addirittura un numero incredibile dì geni, di grandezza tale che ne basterebbe uno solo per dare lustro a una nazione intera. Pittori, scultori, architetti : Cimabue, Gioito, Brunelleschi, Andrea Orcagna, Lorenzo Ghiberti, Donatello, Luca della Robbia, Andrea Verrocchio, il Poliamolo, Botticelli, il Ghirlandaio, Cellini, il. Beato Angelico, Filippino Lippi e Leonardo da Vinci sono nati in provincia di Firenze. Poeti e letterati : Dante Alighieri, Niccolo Machiavelli, Francesco Guicciardini, il Poliziano.
Per completare questo quadro che già in sé è sbalorditivo, aggiungiamo che furono fiorentini anche Amerigo Ve-spucci, Giovanni da Verrazano e Paolo dal Pozzo Toscanelli, i musicisti Giovan Battista Lulli e Luigi Cherubini.
BREVE CENNO STORICO
Le primissime origini di Firenze sono molto antiche: essa nacque circa 1000 anni prima di Cristo,, quando una popolazione italica, forse proveniente dall'Emilia, si stabilì alla confluenza del Mugnone con l'Arno, in un punto in cui il fiume era facilmente guadabile. Il villaggio divenne poi città etrusca e, verso il 100 avanti Cristo, « Florentia » era uno « splendido municipio » romano, che andò gradatamente aumentando d'importanza.
Dopo le invasioni barbariche, Firenze fu città longobarda, poi cadde in potere di diversi principi; infine versò il 1100 dopo Cristo, divenne un Comune libero. All'inizio del '400 passò sotto la Signoria dei Medici, che durò, salvo brevi parentesi, fino al 1737. Salì in seguito al trono Francesco di Lorena che iniziò il Principato, durato fino al 1860, quando la città e la Toscana proclamarono la propria annessione al Regno d'Italia. Dal 1865 fino al 1871 la città fu inoltre capitale del Regno. Firenze ha vissuto da protagonista gli anni dell’antifascismo e la ricostruzione del dopoguerra, segnato drammaticamente dall’alluvione del 1966.
TESORI D'ARTE A FIRENZE
SANTA MARIA DEL FIORE È il Duomo della città. Fu iniziato l'8 settembre 1296 dal grande architetto senese Arnolfo di Cambio. Nel 1334 fu creato capomastro dell'opera Giotto, che però si occupò quasi esclusivamente del campanile e morì tre anni dopo. L'immensa cupola (diametro alla base m 45,52; altezza con la lanterna m 107) fu innalzata fra il 1420 e il 1434 dal Brunelleschi. Il campanile fu iniziato da Giotto nel luglio del 1334 e compiuto venticinque anni dopo: è il più bello d'Italia. La Chiesa, una delle più grandi del mondo, fu consacrata nel 1436. Essa contiene affreschi, quadri e sculture di valore inestimabile.
PALAZZO VECCHIO (O DELLA SIGNORIA) - È l'edificio civile più importante di Firenze, uno dei più bei palazzi antichi italiani. Fu costruito fra il 1298 e il 1314, come « Palazzo pubblico ». La torre, alta 94 metri, è spostata sulla destra per variare la simmetria del palazzo, e poggia audacemente sul ballatoio con la parte anteriore. Nell'interno del palazzo vi sono affreschi del Vasari, e del Ghirlandaio, statue di Michelangelo, di Donatello, del Verrocchio, e altri capolavori. Al primo piano si trova il famoso Salone dei Cinquecento, costruito su disegni di Michelangelo, Leonardo, Giuliano da Sangallo e altri.
SANTA CROCE . È la più bella chiesa gotica d'Italia. Fu costruita tra il 1250 e il 1350. È senza dubbio un monumento di importanza storica e artistica unica al mondo per le inestimabili opere di arte che vi sono riunite (affreschi di Giotto e dell'Orcagna; sculture del Donatello; chiostri del Brunelleschi) e perché conserva le tombe di Michelangelo, Machiavelli, Galilei, Alfieri, Rossini e Foscolo. Accanto alla Chiesa si trova la Cappella dei Pazzi, celebre opera del Brunelleschi, che la iniziò nell'anno 1430. Nella volta si trovano i famosi rosoni in terracotta di Luca della Robbia.
LA SAGRESTIA NUOVA DI SAN LORENZO - È la Cappella sepolcrale dei Medici, annessa all'antichissima Basilica di San Lorenzo. Fu cominciata da Michelangelo nel 1520; è un'opera d'arte unica al mondo, dove si vedono i sepolcri scolpiti dal più grande scultore che sia mai esistito, per Lorenzo II e Giuliano, rispettivamente nipote e figlio di Lorenzo il Magnifico. Le due tombe hanno sui sarcofaghi le celeberrime statue dell'Aurora, del Crepuscolo, del Giorno e della Notte.
PALAZZO E GALLERIA DEGLI UFFIZI - È un grande palazzo fatto costruire dal granduca Cosimo I de' Medici per riunirvi tutti gli uffici dello stato fiorentino. Fu iniziato dal Vasari nel 1560. Nel palazzo si trova la Galleria, che è la più importante pinacoteca d'Italia e una tra le maggiori del mondo. Oltre ai capolavori antichi, greci e romani, nella Galleria sono riunite opere di Cimabue, Giotto Botticelli, Paolo Uccello, Ghirlandaio, Michelangelo, Leonardo, Verrocchio, Andrea del Sarto, Piero della Francesca, Raffaello, Perugino, Correggio, Tiziano, Giovanni Bellini, Rubens, Durer, Rembrandt, ecc.
IL BATTISTERO - Di fronte al Duomo, nella piazza San Giovanni, c'è il celebre Battistero, nel quale fu battezzato Dante Alighieri. L'opera d'arte fu costruita poco dopo il 1000 sull'area di un edificio romano; fu cattedrale di Firenze fino al 1128. La sua fama mondiale è dovuta alle tre porte in bronzo, delle quali la più famosa è quella scolpita da Lorenzo Ghiberti dal 1425 al 1452.
Essa è divisa in 10 riquadri, che illustrano storie bibliche. È tanto bella che Michelangelo la disse degna di chiudere il Paradiso.

Prefisso Telefonico FIRENZE 055

Codice amministrativo postale 50121 50145



Home > Italia > Toscana > Firenze
 
 
 


aggiornato il 19-07-2011
top