Ricerca personalizzata
 
 
 

La Valletta la capitale di malta

LA BANDIERA DI MALTA


Inviaci il tuo report
su La Valletta CLICCA QUI

Compagnie aeree e aeroporti di Malta
www.airmalta.com
www.medavia.com
www.maltairport.com

link sponsorizati

Link uffici ice (ufficio Italiano per il commercio estero)
Ufficio di Palermo (Italia) competente per Malta

Report by FreedomHouse
( In Inglese )
La Libertà nei vari paesi del mondo
( Malta )


 

DESCRIZIONE STORIA LUOGHI DI INTERESSE A LA VALLETTA

Situata sulla costa nord-orientale dell'isola di Malta. La Valletta conta circa 9.000 abitanti.
Fondata nel 1566 come roccaforte contro i Turchi, ebbe il nome del Gran Maestro dei Cavalieri di San Giovanni, Jean Parisot de la Valette. È sede del governo, di un'università (Royal University, 1769) e di numerosi istituti superiori e di ricerca.
Tra i suoi monumenti più importanti, ci sono: il Palazzo del Gran Maestro dell'Ordine di Malta, attuale residenza del Presidente della Repubblica di Malta e la sede della Camera dei Rappresentanti. Inoltre, la Cattedrale di San Giovanni. Entrambi gli edifici sono stati progettati dall'architetto maltese Gerolamo Cassar e costruiti tra il 1573 e il 1578. L'Auberge d'Aragona, oggi ospita il Ministero della Pubblica Istruzione e Cultura, Albergue de Provenza, oggi Museo Nazionale, o l'Auberge de Castille e Leon, che è l'ufficio del Primo Ministro. Infine, la Biblioteca Nazionale di Malta, costruita nel tardo XVIII secolo, l'Università di Malta, che è stata fondata da Papa Clemente VIII nel 1592, il Teatro Manoel, risalente al primo Settecento, e Museo Nazionale di Belle Arti, fondato nel 1974 in un'antica residenza originaria del XVI secolo.
Floriana è un sobborgo sud-orientale di Valletta, alla quale è ormai praticamente collegata da una serie ininterrotta di edifici. È totalmente circondata da mura che si innestano su quelle della capitale e proseguono per tutta la Penisola di Sceberras. Possiede numerosi gradevoli giardini, come quelli di Kalkara o quelli del Maglio, dal nome dello sport che vi si praticava (pall-mall), abbelliti da fontane e statue, e ancora i giardini Argotti e di Sa Maison. Vi sorge inoltre la bella chiesa settecentesca di San Publio, gravemente danneggiata dalle guerre, e la cappella Sarria, a pianta circolare; a fianco la seicentesca fontana di Wignacourt; bello anche l'edificio della Curia Arcivescovile, costruito nel 1743. In esso, la notevole cappella della Madonna di Manresa, barocca.
Gzira è un sobborgo occidentale di Valletta, dall'altra riva di Marsamxett Harbour. Lungo la vivace strada litoranea si allineano locali pittoreschi, ristoranti e negozi di ogni genere e si gode di un bel panorama sul mare e su Valletta. Vi sorge il settecentesco Fort Manoel, una poderosa struttura dotata di 4 bastioni con un sontuoso ingresso barocco, che attualmente ospita il Royal Malta Yacht Club. Nel mezzo di Marsamxett Harbour si protende Manoel Island, separata dalla terraferma da uno stretto canale di 40 m; un tempo Isola del Vescovo, perché proprietà della chiesa, ospita un lazzaretto, costruito nel Seicento a seguito di numerose ondate di peste bubbonica.

ZONE DA EVITARE E ZONE SICURE a LA-VALLETTA

La capitale è sicura.

MONETA DI MALTA

EURO

monete e banconote in circolazione

 


PREFISSO TELEFONICO MALTA
+356

PREFISSO TELEFONICO LA VALLETTA
NON RICHIESTO

LINGUA UFFICIALE MALTA
Maltese Inglese

DOCUMENTI DI VIAGGIO
Con l'adesione di Malta al trattato di Schengen sono stati abboliti tutti i controlli doganali, è comunque consigliato viaggiare con un documento d'identità valido.

LA POSIZIONE DI MALTA IN EUROPA

LA POSIZIONE DI MALTA IN EUROPA


Home > Europa > La Valletta
 
 
 

aggiornato il 5-07-2011