Ricerca personalizzata
 
 
 

Berlino la città del muro della porta di brandeburgo

bandiera germania


Inviaci il tuo report
su Berlino CLICCA QUI

Cerca Hotel a Berlino
www.berlino-info.de
www.splendia.com
www.tripadvisor.com/
www.booking.com
www.hoteltravel.com
www.theregentberlino.de
www.hotel-adlon.de
www.lux-eleven.com
www.motel-one.com
Altri Hotel...

Compagnie aeree Germania ed Aeroporti Berlino
www.lufthansa.de
silverbirdcharter.com
www.wdl-aviation.de
nightexpress-frankfurt.de
hamburg-international.de
www.condor.de/
www.eurowings.com
www.bluewings.com
www.aerologic.aero
www.avantiair.com/en/
www.acg.aero
www.airberlino.com/
www.berlino-airport.de/

Altri link Germania
www.berlino.de/
berlinotouristinformation
deutschland-tourismus
www.berlino-info.de/
www.deutschland.de
www.udk-berlino.de/
www.wall-berlino.org/
www.dhm.de/
justgermany.org/
www.germanplaces.com

link sponsorizati

Link uffici ice (ufficio Italiano per il commercio estero)
Ufficio di Berlino
Ufficio di Dusseldorf

Report by FreedomHouse
( In Inglese )
La Libertà nei vari paesi del mondo
( Germania )

Quotidiani online Germania
www.spiegel.de/
www.bild.de/
www.welt.de/
www.faz.net/
www.stern.de/
www.zeit.de
de.reuters.com/
www.sueddeutsche.de/
berlinertageszeitung.de/
www.bz-berlino.de/
www.morgenpost.de/
www.tagesspiegel.de/
berlinonachrichten.de

IMMAGINI | NEWS | DATI GERMANIA | GUIDA TURISTICA SEZIONE VIAGGI

DESCRIZIONE STORIA COSA VEDERE A BERLINO

Berlino la capitale della Germania, si trova nella parte nord orientale dello stato, e conta circa 3.500.000 di abitanti.
Storia - Berlino sorse da due borghi (Kölln, sull’isola tra i due bracci della Sprea, e Berlino, situata di fronte, sulla riva destra della Sprea) che nel 1037 si associarono, dandosi un’amministrazione comune. Nel secolo XIV prosperò approfittando della decadenza della marca di Brandeburgo, della quale divenne capitale nel 1470. Nel 1539 vi fu introdotta la riforma in seguito alla conversione al luteranesimo di Gioacchino II. Durante la guerra dei Trent’anni fu più volte devastata dagli svedesi. Nel secolo XVIII sotto Federico II divenne un centro culturale di livello europeo con la fondazione di istituzioni scientifiche e artistiche nonché con la realizzazione di notevoli interventi architettonico-urbanistici: il viale Unter den Linden, il Teatro dell’Opera , la Porta di Brandeburgo , il parco Tiergarten. Dopo la breve occupazione francese (1806-8), attraversò un periodo di grande sviluppo; nel 1871 fu proclamata capitale dell’impero germanico. Negli anni ’20, fu il centro delle tensioni politiche che caratterizzarono la Repubblica di Weimar: di quel periodo le Siedlungen, interventi di edilizia economico-popolare. Subì pesanti danni durante la seconda guerra mondiale e, dopo l’occupazione degli eserciti alleati fu divisa in quattro settori (francese, americano, britannico, sovietico). Da allora, fino alla riunificazione della Germania (1990), la città è stata divisa in Berlino Est (capitale della RDT dal 1949) e Berlino Ovest (Land a statuto speciale della RFT), separate materialmente dal 1961 da una barriera (muro di Berlino), eretta dal governo della RDT e abbattuta nel 1989. Il 20.6.1991 il parlamento tedesco ha restituito a Berlino il ruolo di capitale della Germania; il trasferimento effettivo è avvenuto nell’agosto del 1999.
Nel 1957 il Parlamento Federale l'aveva già proclamata capitale della Repubblica Federale di Germania.
Cosa Vedere - Tra le istituzioni prestigiose che hanno sede a Berlino, le più famose sono l'Università Humboldt, l'Accademia tedesca delle Scienze, la Biblioteca Nazionale, l'Accademia di Belle Arti, l'orchestra della Filarmonica, le collezioni di pittura e di stampe del Museen Dahlem, il museo egizio con il busto della regina Nefertiti, il Pergamonmuseum, una delle maggiori collezioni archeologiche del mondo. Oltre alle strutture istituzionalizzate, Berlino presenta una quantità di iniziative culturali che sperimentano forme di teatro, musica e arte in locali ricavati da edifici dismessi. Nella Berlino est sono conservati i monumenti più antichi: la porta di Brandeburgo, eretta nel 1788-91 nello stile dei propilei ateniesi, e la Kaìser-Withem- Gedàchtinskirche, chiesa neoromanica del 1891 oggi incorporata in un moderno edificio religioso, sono i simboli della città.
Molti monumenti di Berlino sono stati distrutti nella Seconda Guerra Mondiale. Tra i tanti ricordiamo il Castello Bellevue (secolo XVIII), il Castello di Charlottenburg del 1703, il Teatro dell'Opera (1741-43), la Neue Wache (1816-1818), l'ottocentesco Palazzo del Reichstag, il Duomo (1894), ora restaurati. Tra gli istituti culturali: l'Università, il Conservatorio e l'Accademia di Belle Arti. Grande valore caratterizza anche i numerosi musei (Dahlem, Pergamon Museum, Bode-museum, ecc.).
Dal 1991 Berlino ospita le funzioni amministrative di capitale della Germania; le attività industriali sono incentrate sulla produzione manufatturiera (chimica, fotografica, farmaceutica, meccanica), su un forte comparto automobilistico e nei settori elettronico ed edile.

ZONE DA EVITARE E ZONE SICURE a BERLINO
A Berlino la sicurezza generale è buona.

MONETA

EURO

monete e banconote in circolazione


PREFISSO TELEFONICO GERMANIA
+49

PREFISSO TELEFONICO BERLINO
30

LINGUA UFFICIALE DELLA GERMANIA
Tedesco

DOCUMENTI DI VIAGGIO
Passaporto o carta d'identità validi.

LA POSIZIONE DELLA GERMANIA IN EUROPA

posizione della germania in europa


Home > Europa > Berlino
 
 
 
aggiornato il 30-10-2012