Ricerca personalizzata
 
 
 

Sarajevo la capitale della Bosnia herzegovina

BANDIERA DELLA BOSNIA HERZEGOVINA


Inviaci il tuo report
CLICCA QUI

Compagnie aeree Bosnia
www.airbosna.ba
www-airport.ba

link sponsorizati

Link uffici ice (ufficio Italiano per il commercio estero)
Ufficio di Sarajevo

Report by FreedomHouse
( In Inglese )
La Libertà nei vari paesi del mondo
( Bosnia )

Quotidiani online Bosnia
www.bhdani.com/


DESCRIZIONE STORIA LUOGHI DI INTERESSE

Sarajevo si trova nel centro del paese, e conta circa 360.000 abitanti.
La città conserva un forte carattere islamico, avendo molte moschee, case di legno con interni decorati e con il mercato antico turco (il Baščaršija), gran parte della popolazione è musulmana. principali moschee della città sono la Gazi Husrev-Bey o begova dzamija (1530), e la Moschea di Ali Pasha (1560-1561). Tra i musei il Museo della Rivoluzione, che racconta la storia della Bosnia-Erzegovina dal 1878; e un museo ebraico. Sarajevo è sede di una università (1949) che comprende le facoltà nel settore minerario e della tecnologia, un'accademia delle scienze, una scuola d'arte.
Antico insediamento illirico, conobbe un primo sviluppo in età medievale, quando fu popolata da gruppi di ungheresi (sec. XIII). Nel 1426 fu conquistata dai turchi, che vi fissarono la residenza del governatore e ne mantennero il controllo quasi ininterrottamente sino al 1878, quando venne occupata dall’Austria. Il 28.6.1914 vi furono uccisi l’arciduca Francesco Ferdinando d’Austria e la consorte, evento che fornì il pretesto per lo scoppio della 1ª guerra mondiale. Assediata da parte dei serbo-bosniaci nel corso della guerra civile che ha travagliato il paese (1992-95), ha subito molte perdite di vite umane e gravissimi danni; il 20.2.1994 l’intervento dell’ONU ha interrotto l’assedio, ma solo dopo gli accordi di pace del 1995 e l’intervento della NATO si sono poste le basi di un processo di pacificazione.
Prima della guerra, che dal 1992 al 1995 ha sconvolto la città, Sarajevo era mercato agricolo del bestiame, sede di industrie del tabacco, del cuoio, della birra, metalmeccaniche, tessili e della porcellana, con un attivo artigianato (tessuti, metalli preziosi, tappeti).

ZONE DA EVITARE E ZONE SICURE

La situazione generale a Sarajevo è relativamente tranquilla ma bisogna prestare particolarmente attenzione per la presenza di mine inesplose presenti specialmente nei dintorni della città.

MONETA DELLA BOSNIA

Marco convertibile 1 euro = 1,9558 bam tasso di cambio fisso con l'euro

monete e banconote in circolazione

 

PREFISSO TELEFONICO BOSNIA
+387

PREFISSO TELEFONICO SARAJEVO
71

LINGUA UFFICIALE BOSNIA
Bosniaco

DOCUMENTI DI VIAGGIO
La Carta d'identità è documento sufficiente per l'ingresso e la permanenza nel territorio, della Bosnia.

LA POSIZIONE BOSNIA IN EUROPA

LA POSIZIONE BOSNIA IN EUROPA


Home > Europa > Sarajevo
 
 
 

aggiornato il 5-07-2011