Ricerca personalizzata
 
 
 

Hanoi la capitale del Vietnam anticamente Thang Long

BANDIERA DEL VIETNAM


Inviaci il tuo report
su Hanoi CLICCA QUI

link sponsorizati

Link uffici ice (ufficio Italiano per il commercio estero)
Ufficio di Ho chi Minh competente per tutto i Vietnam

Report by FreedomHouse
( In Inglese )
La Libertà nei vari paesi del mondo
( Vietnam )


IMMAGINI | NEWS | DATI VIETNAM

DESCRIZIONE STORIA COSA VEDERE A HANOI

Hanoi è situata nel nord del paese, al centro della pianura deltizia del Fiume Rosso, a 88 km dalle coste del Golfo del Tonchino, e conta circa 2.100.000 abitanti.
Il centro della città è segnato dal lago Hoan Kiem, o della spada restituita, dove su un isolotto sorge un antico tempio. La struttura urbanistica si articola attorno al lago: a nord troviamo la città vecchia, organizzata in una fitta rete di viuzze che prendono il nome dai prodotti che un tempo vi si fabbricavano. I quartieri nordoccidentali ospitano i monumenti più importanti quali la Pagoda del Pilastro Unico e quella delle Due Sorelle Trung. La parte moderna della città, situata a sud e a ovest del lago, ospita i palazzi degli uffici amministrativi e finanziari in stile sia francese sia asiatico. Qui troviamo anche il Tempio della letteratura dedicato a Confucio, fondato nel 1070.
L'Università di Hanoi, il Museo della Rivoluzione, il Museo dell'Esercito, e il Museo Nazionale sono importanti istituzioni culturali.
Fondata, pare, nel secolo V, capitale dell'Impero vietnamita per molti secoli, fu sostituita in questo ruolo da Hué nel 1802, rimanendo la principale città del Vietnam del Nord. Fu occupata dalle truppe francesi nel 1873 e nel 1882. Dopo lo smembramento del Vietnam divenne centro amministrativo del Tonchino e dal 1902 capitale dell'Indocina francese. Durante la Seconda Guerra Mondiale fu occupata dai Giapponesi. Il 2 settembre 1945 ad Ha Noi venne proclamata la costituzione della Repubblica Democratica del Vietnam. Il 19 dicembre 1946 ebbero inizio provocazioni armate da parte dei Francesi, alle quali gli operai risposero costituendo il "battaglione della capitale" che lottò in difesa della città durante l'intero corso della guerra di resistenza. In seguito agli accordi di Ginevra del 1954 sulla cessazione delle ostilità in Indocina, le truppe dell'Unione francese furono evacuate da Ha Noi il 10 ottobre 1954 e la città ritornò alla Repubblica Democratica del Vietnam. Durante il conflitto vietnamita fu più volte bombardata dall'aviazione statunitense. Nel 1976, infine, divenne capitale della riunificata Repubblica socialista del Viet Nam.
Il nucleo centrale si estende sulla sponda destra del fiume ed è limitato a nord dal bacino del Hô Tây, mentre nelle altre direzioni l'area metropolitana manifesta rapide tendenze espansive. Significativo ricordare che Ha Noi contava 110.000 abitanti nel 1905 e 150.000 abitanti nel 1936, saliti già a 650.000 (agglomerazione) nel 1960 e a 1.440.000 nel 1976.
Al fabbisogno alimentare della città provvede una "cintura agricola" di circa 100.000 ha; ma sono le attività industriali e i servizi a far registrare gli sviluppi più eclatanti. I grandi stabilimenti industriali operano nei settori meccanico, delle attrezzature elettriche, della gomma, chimico, cementiero, alimentare, tessile e dell'abbigliamento; vi si aggiungono le cooperative artigiane, che praticano fra l'altro le lavorazioni del legno e delle ceramiche. Grandi opere pubbliche sono state impostate per la costruzione o il completamento delle reti idrica e fognaria. Ha Noi è sede di università e di numerosi istituti di istruzione superiore e di ricerca, con particolari specializzazioni nei campi medico e tecnico; intensa anche l'attività editoriale. Nel patrimonio culturale vanno considerati, infine, gli importanti musei storico-militari.
La principale arteria stradale del Paese mette in comunicazione Hanoi con le altre maggiori città, su di essa allineate (Vinh, Huè, Da Nang), fino a Hô Chi Minh; oltre a quest'ultima, linee ferroviarie ricostruite e potenziate collegano la capitale al porto di Haiphong e a Kunming (Cina). Porto fluviale, raggiungibile da piccole navi oceaniche. Aeroporto a Gia Lam, nella sezione orientale dell'agglomerato urbano.
Anticamente, Thang Long.

ZONE DA EVITARE E ZONE SICURE a HANOI

Adottare un comportabento prudente in tutta l'area urbana della capitale. Sconsigliati di notte i mototaxi e i risciò chiamati cyclo.

MONETA DEL VIETNAM

dong 1 euro = 22.576 vnd 10.2007

monete e banconote in circolazione


PREFISSO TELEFONICO VIETNAM
+84

PREFISSO TELEFONICO HANOI
4

LINGUA UFFICIALE VIETNAM
Vietnamita

DOCUMENTI DI VIAGGIO
Clicca per vedere le informazioni sui documenti di viaggio per entare in Vietnam

LA POSIZIONE DEL VIETNAM IN ASIA

LA POSIZIONE DEL VIETNAM IN ASIA


Home > Asia > Hanoi
 
 
 

aggiornato il 5-07-2011