Documenti di viaggio per entrare in Azerbaigian

Passaporto: necessario unitamente al visto

Visto di ingresso: a partire dal 15 ottobre 2010 NON è più possibile ottenere il visto di ingresso in aeroporto. Pertanto non mettersi in viaggio per l'Azerbaijan se sprovvisti del visto, che potrà essere richiesto presso l'Ambasciata della Repubblica dell'Azerbaijan a Roma (Viale Regina Margherita 1, piano 2 - 00198 Roma; Tel. (+39) 0685305557, 0685357989; Fax (+39) 0685831448 E-mail: rome@mission.mfa.gov.az  www.azembassy.it). La mancata titolarita’ del visto comporta il fermo del viaggiatore in aeroporto e l’immediato respingimento verso il Paese di provenienza. Non sono ammesse eccezioni, al di fuori di quelle collegate all’arrivo di delegazioni governative ufficiali, previa tempestiva notifica alle Autorità locali.

I connazionali che fanno il loro ingresso in Azerbaijan con un visto che supera la durata di 30 giorni devono tempestivamente registrare la propria presenza presso l’Ufficio di Immigrazione della Repubblica dell’Azerbaijan (“State Migration Service”).
Coloro che, invece, dopo aver fatto ingresso nel Paese, intendono prolungare la durata del visto (anche turistico), devono recarsi entro 7 giorni dalla scadenza del visto stesso presso l’Ufficio in questione accompagnati dal datore di lavoro o parte invitante.
Non verrà consentito di lasciare il Paese a coloro che siano in possesso di un visto di ingresso già scaduto, anche da un solo giorno. In tal caso, al connazionale verrà impedito l’imbarco in aeroporto. Egli dovrà recarsi personalmente all’Ufficio di Immigrazione e pagare una multa (in contanti) compresa fra i 300 ed i 400 Euro.
Ulteriori informazioni sono disponibili - anche in inglese - sul sito dell’Ufficio di Immigrazione della Repubblica dell’Azerbaijan: www.migration.gov.az.