Home > America del sud > Bogotà > Colombia

Colombia dati generali

Fuso orario

6 ore in meno dell' Italia

Indirizzi internet

.co

Ordinamento

Repubblica presidenziale

Città Principali

Medellin, Cali, Barranquilla, Cartagena, Bucaramanga, Cucuta, Pereira, Ibagué.

SuperficIe

1.138.914 km² 

popolazione

44.227.000 abitanti circa

religioni

Cattolica.

densità

38,3 ab./ km² 

 

Descrizione territorio Colombia

La Colombia è un paese dell'America del sud, e confina con: Panama, Equador, Perù, Brasile, Venezuela. Le sue coste sono bagnate dal Mar Dei Caraibi e dall'Oceano Pacifico.
ESTESE PIANURE coltivate a banane, un susseguirsi di colline ricoperte da piantagioni di caffè, colossali montagne che s'avvicinarlo ai 6000 metri, una capitale a quasi 3000 metri di altitudine: queste sono le-caratteristiche del territorio della Colombia.
Il nome di questo Stato dell'America meridionale è facile da spiegarsi esso ricorda Cristoforo Colombo, l'audace navigatore genovese.
TRE IMPONENTI CATENE MONTUOSE
L'aspetto più caratteristico del territorio della Colombia è costituito dalle Ande. Esse occupano tutta la parte occidentale del paese, formando tre catene montuose (le Cordigliere Occidentale, Centrale e Orientale). La più imponente è la Cordigliera Centrale essa è costituita da numerosi vulcani che superano ì 5000 metri d'altezza. II più alto è il Nevado del Huila, di m 5750; seguono il Tolima (metri 5620), il Ruiz (metri 5400) e il Purace (metri 4700).
La Cordigliera Orientale è caratterizzata da estesi altipiani, situati tra i 2000 e i 3000 metri d'altitudine. Su questi altipiani si trovano i maggiori centri cittadini della Colombia. Alcune vette della Cordigliera Orientale superano i 5000 metri d'altezza. La meno elevata è la Cordigliera Occidentale i suoi monti superano raramente i 4000 metri. La vetta più alta della Colombia è il Pico Colòn (m 5775), che si trova nella Sierra Nevada di Santa Marta (un imponente massiccio montuoso che viene considerato la continuazione della Cordigliera Orientale).
LA GRANDE PIANURA ORIENTALE
La parte orientale del territorio colombiano è un'estesa pianura percorsa dai numerosi affluenti del Rio Orinóco e del Rio Amazzoni.
Contrariamente a quanto si possa immaginare, questa regione pianeggiante della Colombia è per lo più disabitata. Questo si spiega col fatto che vaste zone di questa grande pianura sono occupate dalla foresta equatoriale. Inoltre, lungo il percorso dei fiumi si formano parecchie aree paludose.
DUE VALLI FERTILISSIME
La Valle del Magdalena e quella del Cauca sono le zone più fertili di tutto il territorio colombiano. La prima si trova tra la Cordigliera Centrale e quella Orientale, la seconda tra la Cordigliera Occidentale e quella Centrale. I più importanti prodotti agricoli del paese sono coltivati in queste due valli. Esse prendono il loro nome dai fiumi che le percorrono. Il Magdalena, lungo 1358 chilometri, è il fiume più importante della Colombia: il suo bacino (circa kmq 300 000) occupa più di un quarto dell'intera superficie del paese. Lungo il Magdalena, che è navigabile da Barranquilla fino a Neiva, si trovano i più attivi porti fluviali della Colombia.
A causa della varietà dell'aspetto fisico del suo territorio (monti altissimi, grandi valli chiuse tra le catene montuose, estese pianure), la Colombia ha un clima assai vario. In linea di massima si può dire che il territorio colombiano comprende tre zone climatiche ben distinte : le « tierras calientes » (calde), le « tierras templadas » (temperate) e le « tierras frias » (fredde). La zona calda comprende le pianure e le regioni fino a 1000 metri di altitudine.
Con l'aumentare dell'altezza la temperatura diminuisce: così, si hanno le « tierras templadas » fino ai 2500 metri .e le « tierras frìas » oltre a questa altitudine.

 

Home > America del sud > Bogotà > Colombia
 
 
aggiornato il 4-07-2011