Cile dati generali

Fuso orario

5 ore in meno dell' Italia

Indirizzi internet

.cl

Ordinamento

Repubblica presidenziale

Città Principali

Concepción, Valparaiso, Antofagasta, Iquique, Temuco, Rancagua, Talca, Arica, Coquimbo.

SuperficIe

756.945 km² 

popolazione

16.284.000 abitanti circa

religioni

Cattolica.

densità

21,5 ab./ km² 

 

Descrizione territorio Cile

Il Cile è uno stato dell'America del Sud, e confina con; Perù, Bolivia, Argentina. Le sue coste sono Bagnate dall'Oceano Pacifico.
Non ci vuole molta fantasia per dire che il Cile, sotto molti aspetti, è un paese unico al mondo. Cominciamo dalle sue dimensioni (é quindi dalla sua forma), che sono indiscutibilmente straordinarie: il Cile si allunga da nord a sud per km 4 300 ; ha una larghezza media di km 200 (massima km 360, minima meno di 100). È una striscia, insomma, un sottile e lunghissimo nastro che occupa l'orlo occidentale del Continente Sudamericano, con km 8 300 di coste ; come se non bastasse, a nord è un paese tropicale e aridissimo, mentre a sud è quasi polare, dove si frantuma, si sfrangia nella squallida e gelida Terra del Fuoco. Verso est, le grandiose vette delle Ande lo separano dall'Argentina.
A nord, soprattutto fra Antofagasta e Tocopilla, le Ande impediscono alle nubi provenienti dall'interno del continente di portarsi sulla costa : perciò qui si stende una vasta zona aridissima, desertica, il grande deserto di Atacama.
Molti credono che le zone più aride dei globo si trovino in Africa, nel Sahara, ma non è così. La zona terrestre su cui piove meno è attorno ad Arica, ai confini con il Perù Anzi, non è nemmeno esatto dire « piove meno » bisogna dire « non piove », perché in quella zona talvolta passano tre o quattro anni senza che dal cielo scenda una sola goccia d'acqua.
Via via che si scende verso sud, per il diminuire della temperatura e per l'abbassarsi delle montagne, aumenta la pivosità e il deserto cede alle praterie, ai pascoli verdissimi alle floride coltivazioni traversate da ricchi corsi d'acqua. Qui si trova la maggior parte della popolazione cilena e si trovano la capitale e le grandi città.
Sempre nel Cile settentrionale e centrale, vi sono le vette delle Ande, che hanno in territorio cileno alcune grandi vette andando da nord a sud, incontriamo il Cerro de Tocorpuri ( 6755), il vulcano Llullaillaco (m 6723),l'incahuasi (m 6620), il Nevado Tres Cruces ( 6356) e molte altre cime che oltrepassano 6000 e i 5000 metri.
IL CILE MERIDIONALE
1 fiume Bio Bio, che è il più importante del paese, segna il confine tra Cile centrale e meridionale. Sempre scendendo, il paesaggio muta d'aspetto rapidamente; le coste divengono sempre più frastagliate, le montagne si fanno sempre più basse, la temperatura scende progressivamente e la piovosità aumenta. I boschi si fanno sempre più fitti e rigogliosi.
Infine, si arriva all'estrema punta del paese e del Continente Sudamericano: la strana, misteriosa Terra del Fuoco.
La Terra del fuoco.
Per essere esatti, occorrerebbe dire * Terra dei fuochi » rerché così la chiamò (Tierra de los fuegos) Ferdinando Magellano, quando nel dicembre del 1520 la attraversò, e la chiamò così vedendo i numerosi fuochi che gli indigeni tenevano accesi sulle rive.
La Terra del Fuoco è uno dei posti meno ospitali della Terra, un immenso arcipelago
(kmq 72 000) composto da migliaia di isole grandi e piccole, fra un intrico indescrivibile di canali, golfi, insenature, nei quali spessissimo scendono i ghiacciai. I naviganti assicurano che sembra un luogo fuori dal mondo : piovosissimo, freddo, con nebbie frequenti e fitte, quasi completamente disabitato.
I FIUMI E I LAGHI
Una caratteristica del Cile sono i « salares » cioè laghi salati il più grande è il Salar de Atacama, nel Nord (kmq 2260)
II Sud del paese è ricco di laghi d'acqua dolce: il più vasto è il Buenos Aires (kmq 800) che appartiene in parte all'Argentina. I fiumi, per la conformazione stessa del paese, sono brevi, spesso a carattere torrenziale: il maggior fiume cileno è il Bio-Bio, che
riesce, nonostante tutto, a percorrere 380 chilometri; il più lungo anche se scarsissimo di acque, è il Rio Loa (km 440), nel nord del paese. Il terzo fiume è il Rio Maule, lungo 280 km.

 
 

 
 
aggiornato il 4-07-2011